Presentazione

 

 

 

      Il  Nuovo Plico d'ogni sorta di tinture è il testo più antico fra quelli di valore storico documentario presenti nella biblioteca dell'Istituto Buzzi.

    

      Il libro reca tre distinti numeri di inventario ( 2364, 3158A, 5885), ma ad una prima indagine sui registri manoscritti di carico e scarico della biblioteca nessuno dei detti numeri riconduce al testo in questione, per cui al momento non siamo in grado di documentare quando e per merito di chi il volume sia entrato nel patrimonio del Buzzi.

    

      Si tratta di un volume di piccolo formato (mm 106x165), di 192 pagine, edito per la prima volta nel 1697 a Bologna e nel corso di un secolo oggetto di almeno altre due edizioni; quella che qui si riproduce è la terza(1780, Venezia, appresso Antonio Astolfi).

   

     Al momento presentiamo le prime 30 pagine del testo, oltre all’indice (pp. 156 - 168).

 

In appendice alla presente edizione:

 Aggiunta/ Di alcuni altri Secreti al Nuovo Plico di/ogni sorte di Tintura, non più stampate/ nelle precedenti Edizioni

   Non è escluso che in un prossimo futuro l’opera venga resa disponibile per intero

 
 

 

Clicca per andare alla Home Page
Sommario